Seleziona una pagina

Parma WithGusto

Tra lentezza, tradizione e abbondanza 

Di Francesca Laureri

€8.99

E nelle principali librerie online

Parma WithGusto

Tra lentezza, tradizione e abbondanza

Autore
Francesca Laureri

ISBN
978-88-32084-14-6

Pubblicazione
Giugno 2020

Formato
ePub, Mobi, Pdf

Cosa mangiare a Parma?

Sperimentazione, fast-food, healthy food: tutte parole che non appartengono alla cultura gastronomica di Parma, centro della Food valley italiana.
Parma è una città di tradizioni, dove i prodotti più imperdibili sono quelli che derivano da lavorazioni artigianali: prosciutto di Parma, Parmigiano Reggiano, Culatello di Zibello, Fungo di Borgotaro, e tanti altri.
Parma non è solo cibo: la guida di Francesca Laureri racconta le storie che sono dietro ai piatti e ai ristoranti, storie che lì nel piatto non sempre si riescono a vedere.

Nella guida troverete un viaggio lento in una città nel nome dell’abbondanza e dell’orgoglio per le proprie specialità: dalla colazione con le meringhe ripiene alle osterie dove si esprime il meglio della convivialità parmigiana.
Questa guida su dove mangiare a Parma vi invita a uscire dalla città per conoscere gli indirizzi più validi nella bassa parmense, quella fetta di pianura padana a nord della città che va dal Po alla via Emilia: in questa pianura infinita, dai colori sempre un po’ desaturati, troverete eccellenze come la Salsamenteria Baratta a Busseto o l’Antica Corte Pallavicina a Polesine Parmense.
Parma WithGusto racconta la visione e la storia che c’è dietro ai ristoranti e alle botteghe di questa città, per visitarla con la lentezza e la poesia che si merita.

Parma Tips

Consigli 100% local: le nostre tips guidano i viaggiatori alla scoperta di esperienze fuori dai soliti itinerari turistici.
Dalla tradizione della notte di San Giovanni, quando si mangiano i tortelli d’erbetta all’aperto, fino a una piccola stradina della città dove troverete solo case color pastello, Francesca vi consiglia cosa vedere in città per scoprire la sua natura più autentica.
Troverete corsi di cucina, visite ai caseifici del Parmigiano Reggiano e ai musei del cibo.

Solo a Parma: il cavallo pesto e panini speciali

“Togliere la carne di cavallo ai parmigiani sarebbe un peccato mortale, fa parte della nostra tradizione da ben più di un secolo e se inizialmente si trattava di un cibo popolare, ha poi risalito la scala gerarchica diventando amato trasversalmente da tutti gli strati sociali”: così Francesca introduce la sezione dedicata alla carne di cavallo, che comprende botteghe, locali, macellerie e ristoranti dove scoprire questo ingrediente tipico della città.
E: non potete venire a Parma senza mangiare i suoi panini, che hanno ben poco di fast food, ma anzi invitano a una degustazione lenta e goduriosa. I panini sono il grande protagonista del cibo di strada a Parma: nella guida troverete le migliori paninoteche.

Piatti da non perdere, eventi, interviste

Se avete fretta o un solo weekend per visitare una città, in ogni guida vi diamo i piatti imperdibili e dove mangiarli: qui abbiamo selezionato il cavallo pesto, i tortelli, i bolliti, la torta fritta, gli anolini, la cioccolata, lo Spaccaballe (“uno dei panini più buoni al mondo”), il culatelelo, i funghi porcini e una speciale torta al cioccolato.
Abbiamo selezionato gli eventi gastronomici più validi e abbiamo fatto due chiacchere con un local e a un expat, per esplorare la città dal punto di vista di chi ci è nato e di chi l’ha scelta.
Abbiamo parlato con un’imprenditrice della ristorazione, Alina Manzini, e un fotografo e videmoaker in ambito food, Samuel Alexander Acevedo.

Una mappa gastronomica interattiva

Nella guida di Parma WithGusto troverete una mappa online da consultare mentre siete in viaggio: ogni icona caratterizza una tipologia di indirizzo, dalla colazione ai cocktail, per permettervi di scegliere la vostra meta preferita a seconda di dove siete.

Per chi è

Parma WithGusto è la guida gastronomica per chi vuole godere degli indirizzi più validi della città: indirizzi e consigli per chi ha fame di cose buone a tutte le ore e per godere del viaggio in ogni momento.

Chi ha scritto questa guida

Francesca Laureri

Francesca Laureri

Mi chiamo Francesca, vivo a Parma da trentaquattro anni e mi occupo di scrittura e creazione di contenuti. Il mio avvicinamento al cibo è stato progressivo ma anche (pre)potente. Scrivere di cibo, così come cucinare, è la rivelazione di alchimie e mondi possibili, alternative meravigliose che si spalancano tra le quattro mura.
Ho un blog che si chiama Bonjour Petite dove parlo di cose belle: libri, cibo, viaggi e benessere. Oltre a scrivere, cucinare e mangiare, leggo molto e sull’onda di questa passione ho fondato un gruppo di lettura insieme a due amiche, l’abbiamo chiamato Scintille e io dico che è il book club delle meraviglie.

Scopri la guida che ho scritto a Parma