Seleziona una pagina

Saint-Tropez WithGusto

La penisola della luce

Di Sarah Scaparone

€8.99

E nelle principali librerie online

Saint-Tropez WithGusto

La penisola della luce

Autore
Sarah Scaparone

ISBN
978-88-32084-06-1

Pubblicazione
Aprile 2019

Formato
ePub, Mobi, Pdf

Dove mangiare a Saint-Tropez?

Le colline della Presqu’île di Saint-Tropez assomigliano alle Langhe, ma con il mare: inizia così la magia di questa terra, in cui il vino e il soffio del Mistral scandiscono i gusti e i ritmi di vita.
Con questa guida vi parlereremo di un territorio diverso da quello che si immagina: non solo il fulcro del jet set internazionale fatto di lussuosi yacht, vie esclusive per uno shopping di tendenza, locali alla moda, e una cucina ricercata.
Vi porterermo tra le viuzze di La Ponche fino alla seicentesca Citadelle, dentro una partita di pétanque sotto platani secolari sorseggiando una bière pression in Place des Lices. Vi parlereremo della quiete che si respira fuori stagione sulle spiagge libere, tra i filari di vite, nei sentieri del litorale, tra le vecchie mura dei villaggi, seduti in uno dei tanti bistrot di cucina francese.
Da Saint-Tropez vi condurremo lungo l’intera Presqu’île, tra paesi che si chiamano Ramatuelle, Gassin e un’amata La Croix Valmer.

La Tarte Tropeziénne

Anche se ha superato i sessant’anni di età, non potete andare a Saint-Tropez e non mangiare il dolce simbolo della città: ecco la tarte tropézienne, consacrata alla gloria durante le riprese del film di Roger Vadim Et Dieu créa la femme con Brigitte Bardot. Il suo segreto? La combinazione delle due creme (al burro e pasticcera) utilizzate per riempire la torta brioche ricoperta da uno strato di granella di zucchero.
Vi diciamo dove mangiare quella originale.

Solo qui: Ice Tropez e le cantine del rosè

Per ogni guida vi segnaliamo indirizzi e posti che sono tipici delle città e dei territori: qui a Saint-Tropez vi portiamo tra le cantine di rosè e tra le spiagge dove bere Ice Tropez e Blonde of Saint-Tropez: sono le bevande più cool del momento.
Plus: il rosé è parte integrante della cultura locale ed è servito in ogni momento della giornata. L’autrice vi farà conoscere le cantine più qualificate, che organizzano visite guidate e, in estate, dei veri e propri eventi in vigna tra cui incontri musicali vista mare e concerti jazz.

Ristoranti in spiaggia e sapore di mare

Mangiare nei ristoranti degli stabilimenti balneari qui è un must e non solo all’ora di pranzo. Ce ne sono di bellissimi e raffinati tra cui scegliere: esperienze da provare, almeno una volta nella vita scegliendo tra i grandi classici che hanno fatto la storia di questi luoghi.
Ma Saint-Tropez è mare dovunque: vi segnaliamo i ristoranti dove mangiare la migliore soupe de poisson, la bourride de pescadou, i plateau di pesce crudo, le moules à la provençale (cozze gratinate).

Piatti da non perdere, eventi, interviste

Se avete fretta o un solo weekend per visitare una città, in ogni guida vi diamo i piatti imperdibili e dove mangiarli: qui abbiamo selezionato l’aïoli, l’anchoïade, la bouillabaisse, le moules farcies, la ratatouille, la rouille, la soupe au pistou, la soupe de poisson, la tapenade, la tarte tropézienne.
Abbiamo selezionato gli eventi gastronomici più validi e abbiamo fatto due chiacchere con un local e a un expat, per esplorare la città dal punto di vista di chi ci è nato e di chi l’ha scelta.
Abbiamo parlato con uno chef italiano, Paolo Amadori, e un imprenditore tropézienne, Greg Hermelin.

Una mappa gastronomica interattiva

Nella guida di Saint-Tropez WithGusto troverete una mappa online da consultare mentre siete in viaggio: ogni icona caratterizza una tipologia di indirizzo, dalla colazione ai cocktail, per permettervi di scegliere la vostra meta preferita a seconda di dove siete.

Per chi è

Saint-Tropez WithGusto è la guida gastronomica per chi vuole godere degli indirizzi più validi della città: indirizzi e consigli per chi ha fame di cose buone a tutte le ore e per godere del viaggio in ogni momento.

Chi ha scritto questa guida

Sarah Scaparone

Sarah Scaparone

Giornalista freelance scrivo di food dal 2001 e firmo articoli per La Stampa, Donna Moderna e altre testate nazionali di settore. Torinese di nascita, ma aperta alle contaminazioni culturali del mondo, amo viaggiare e scoprire i luoghi attraverso il cibo. Adoro la Francia, il buon vino, la pizza, il suono del violino e il sapore del whisky torbato.